La ciambella con il buco !!!



Si dice o meglio esiste questo proverbio " Non tutte le ciambelle riescono con il buco".. Carino questo proverbio che messo nella nostra vita quotidiana sta ad indicare che a volte quello che uno aveva in testa o che si prospettava non si e' esattamente avverato...
Ma perchè soffermarsi sul lato negativo.. Non e' molto piu' interessante il lato positivo??
E voi direte e qual'e'?? Semplice che volte escono i buchi alle ciambelle.
E lo so' forse cio' accade diciamo piu' meccanicamente solo in cucina ed a volte anche li e' difficile e sappiamo tutti che tante volte sto benedetto buco proprio non ha voglia di uscire fuori...
Lo so perfettamente io che proprio in questi giorni mi sono trovata di fronte ad un doppio bivio o meglio un doppio colloquio di lavoro. Non era messo in preventivo ma bensì imposto e visto che in pratica l'ho dovuto fare anzi li ho dovuti fare , ho dato il meglio di me stessa.
Poiche' era una cosa inattesa e neppure preventivata non so dire se la ciambella e' uscita con il buco o no.. o per meglio dire se a questo punto mi hanno preso dove vorrei io; ma comunque ed in ogni caso un buco in qualche modo e' uscito.. Non sara' magari perfetto non e' quello dei miei sogni, ma stavo rischiando restando dove stavo, non di fare non piu buchi, ma di non fare proprio piu' ciambelle quindi per me il buco e' uscito... a me cosi... e a voi??

Ciambellone di Casa Ruggeri
2Uova
80/90 gr di Burro
90 gr di zucchero
scorza gratta di 1 limone (a chi piace anche arancio)
1/2 bustina lievito
1 bicchiere scarso di latte
Farina q.b.

La ricetta e' semplice anche perche' io lo faccio ad occhio. Non me ne vogliate ma le dosi sopra sono indicative anche perche' parliamo proprio del dolce piu' semplice e piu' buono che ci sia:valido per tutte le occasioni dalla mattina al te' delle cinque.

Ho sbattuto bene le uova, aggiunto lo zucchero, ho fatto scioglere il burro e poi l'ho aggiunto, poi il latte e scorza grattuggiata di limone e lentamente la farina.. Arrivata a consistenza giusta (direi circa 350gr di farina ma potrei anche sbagliarmi) ho aggiunto il lievito.
Messo nello stampo forno a 180° gradi per circa 35/40 minuti. Sfornato e zucchero a velo.


Alessandra.... Bon Apetit !!!
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...