Ma che Bonta'!!!


Continua il nostro viaggio nella cucina Romana con un piatto che e' una vera Bonta'.. Approposito Vi e' piaciuto il titolo... non vi ricorda qualche canzoncina???

Cicoria Catalogna ovvero Puntarelle!!!!
Prepare le puntarelle e' una vera e propria arte.. Richiede tempo e' pazienza in quanto occorre prendere solo le punte da qui appunto "Puntarella", la parte piu' morbida: fare dei filetti sottili che poi devono essere buttati velocemente dentro una ciotola con acqua ghiacciata in maniera tale che la puntarella si arriccia.
Nel mercati piu' tradizionale e rionali di Roma si possono ancora trovare ma cosa molto molto rara dei fruttivendoli che le fanno a mano. Normalmente c'e' una macchinetta che facilita la pulizia e scusate se poco abbassa, anche se di poco, il prezzo al mercato . Eh si perche' se le fanno pagare!!!


Puntarelle con salsa di acciughe
per circa 400gr di puntarelle
Mettere nel mortaio 1 spicchio d'aglio , 4 filetti di acciuga, Olio evo 4 cucchiai , Aceto di vino rosso 2 cucchiai. Pestate il tutto molto bene sino ad ottenere una crema. Assaggiate e correggete eventualmente . Attenzione ad aglio e sale.. Io in genere non metto mai sale.Condire le puntarelle circa 1 ora prima di mangiarle.


Alessandra................Bon Apetit !!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...