Orecchiette con fave secche e pomodorini.

Il Vizio supremo è la Superficialita'. Tutto cio' che si vive fino in fondo è giusto.

Oscar Wilde
Devo dire che la prima volta che ho sentito questa citazione ne sono rimasta colpita in maniera particolare. Non che Wilde invento' l'acqua calda, ma sicuramente centro' in pieno una cosa che invece impazza sempre piu' da un punto di vista sociale e mai come in questo periodo.
Mamma mia che bella citazione..Ma la cosa ancora piu' bella e' la seconda parte: tutto cio' che si vive fino in fondo è giusto.
Analizzando meglio la citazione volendo si potrebbe abbinare al cibo.. Vivere fino in fondo.. e da qui lampadina....In effetti mi ci ritrovo molto: non sono superificiale, vivo le cose fino in fondo pensando appunto di fare bene e quindi dato che avevo ancora da chiudere diciamo un sospeso e' appunto nato questo piatto.
Orecchiette con fave secche e pomodorini.
 
Per 2 persone 
120 gr di Orecchiette
100 gr di fave secche
2 specchi di aglio
5 pomodorini
Pecorino Romano
olio sale e pepe
Mette in ammollo la sera prima le fave secche. Al mattino fatele cuocere insieme ad una costa di sedano, una carota e mezza cipolla. In una padella mettete olio e 2 spicchi di aglio: fatelo dorate e poi aggiungere i pomodorini tagliati a meta' e fateli appassire a fuoco vivo con un coperchio. Quando saranno appassiti diciamo un 5 minuti max aggiungete le fave e un mesto di acqua di cottura delle fave, un poco di sale e lasciate cuocere a fuoco moderato per un 5-7 minuti. Se vedete che il condimento e' troppo tirato aggiungete un'altro mestolo di acqua. Cuocete le orecchiette : scolate e buttatele in padella e lasciatele insaporire per 1 minuto. Finite con una bella grattata di pecorino Romano ed una bella grattata di pepe.
Alessandra.............................Bon Apetit !!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...