Sbattuto e Cotto

Qualche giorno fa' avevo voglia di dolce ma non mi andava di sbattermi a prendere padelle , farina, latte e tutto il necessario per fare qualcosa e soprattutto non mi andava di sporcare molto cosi ho aperto il frigo e mi sono detto : "come posso tirare fuori qualcosa di decente...!!"
In realta' avevo anche ben poco; ero rientrata da fuori citta' e quindi non avevo fatto spesa. Avevo a disposizione solo le uova e cosi mi e' venuto in testa quando mia nonna ci faceva a me e sorella una cosa semplice semplice.. L'uovo sbattuto ..
Ho detto si vai ma cosi da solo mi sembra veramente poco... avevo voglia di metterci intorno qualcosa e visto che oramai il trip dell'uovo sbattuto mi era partito ho usato anche il resto dell'uovo ed e' venuto fuori un bicchierino simpatico veloce da me definito:
Sbattuto e Cotto

Sbattuto e Cotto alessandra ruggeri

Per 2 persone
2 uova
150 gr zucchero a velo
5 cucchiai zucchero semolato
2 cucchiaini di Rhum

Sbatti molto molto bene i 2 tuorli con 5 cucchiai di zucchero e il rhum. Io ho usato il mixer per renderlo piu' spumoso e fare meno fatica.
Monta le chiare con lo zucchero a velo con 2-3 goccie di limone.

Distribuisci nella parte bassa del bicchierino un poco di meringa , poi l'uovo sbattuto e sopra ancora meringa.
Cuoci a bagno maria dentro il forno a 180° x circa 10 minuti e appena la calottina di meringa diventa dorata e si gongia tira fuori.
Per non farmi mancare nulla, ho macchiato come da tradizione l'uovo sbattuto con un goccio di caffe'......Buonissimo e dolcissimo..

Sbattuto e Cotto alessandra ruggeri
Alessandra....................Bon Appetit !!!
SHARE:

“Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario” (G. Orwell)


Ieri mi sono imbattuta in questa citazione..Ho vogia di condividerla con voi e vorrei sentire anche da voi di getto commenti e pensieri..
Io ho sempre pensato che dire la verita' fa' male.. o meglio..Io non inganno ma a volte e' piu' semplice omettere alcune parti di verita' per non far del male..
Ma se uno ampliasse il discorso ad esempio sulla politica che succede??
Un tasto dolente.. secondo me siamo circondati da grandi inganni universali al punto che oramai io rischio quasi interpretare il falso per il vero..Secondo voi sto impazzendo??..mah..
Questa pero' non vi inganna cos'e'????.

Spaghetti San Camillo
Spaghetti al dente,
Olio evo,
Reggiano e pepe !!!!



Alessandra........................... Bon Appetit !!!
SHARE:

I Miei ..... Fiori di Zucchina


Direi che ci siamo !!! Il periodo e' quello giusto ... Ora e' solo il momento di farli. Di che sto' parlando??  

Ma dei mitici Fiori di Zucchina.


Pastella mia per circa 5 fiori:

1 Uovo, olio, sale, acqua fredda , 4 cubetti di ghiaccio, farina mix tra 2/3 chucchiai di farina 00 e 2 circa cucchiai di manitoba e un poco di lievito di birra circa 10 gr.

Ripieno
Alici e Mozzarella

Sbatti l'uovo aggiungi sale un goccio di olio a questo punto ho messo 2 cucchiai di farina 00 e 1 di manitoba. Ho fatto una pappetta e lentamente ho aggiunto acqua freddissima circa 1 e mezzo di acqua . Qui ad occhio se viene lenta aggiungo altra farina. Poi i cubetti di ghiaccio e il lievito.
Ho messo la pastella pronta in frigo a riposare e freddare e nel frattempo ho pulito i fiori. Se volete potete togliere il pistillo.
Riempiteli a piacimento i fiori con mozzarella e alici e quando e' tutto pronto compreso olio caldo prendete la pastella, passateci dentro velocemente i fiori e friggeteli giusto il tempi di renderli dorati. Servire caldissimi...


Alessandra...................... con il suo ultimo Bon Apetit !!!
SHARE:

UOVA AL QUADRATO !!!


Si fa' presto a dire me le hai rotte..!!! IO oltre a romperle le faccio quadrate..e vabbe' forse non sara' da tutti ma grazie allo strumento alla fine diventano anche cosi'...!!!!


e ora date libero sfogo alla vostra fantasia... Io le ho provate velocemente con un semplice cocuncio sopra .. Carinissime !!!!
Alessandra..................... Bon Apetit !!
SHARE:

Bruschettone " Zozzo " !!!

Alla faccia del Toast!!! Piu' o meno ci sono gli stessi ingredienti, ma molto molto piu' "zozzo" oserei dire.. Insomma questo e' un tipico piatto "zozzo" della serie arrivi a casa e svuoti il frigo e sulla bruschetta ci metti quasi tutto... IO ho provato a limitarmi cercando di ingerire fibre, grassi, carboidrati e proteine.... Insoma
non dico tutte le sera pero' se po' fa' ;0)

Bruschettone " Zozzo"

Cime di rapa ripassate in padella con salsiccia piccante... Uovo ad occhio di bue.. pane bruschettato velocemente in padella... metti insieme il tutto....che vuoi di piu??!!! ;0)


....dimenticavo "zozzo per zozzo " un bel bicchier di vino e vabbe' praticamente mi sono bruciata la lezione in palestra ma volete mettere che bellezza " sta zozzeria " !!!

Alessandra........................................Bon Apetit !!!
SHARE:

UOVA ED ASPARAGI

Ma che buoni !! Si si gli asparagi e poi per me e' un classico se penso agli asparagi dico automaticamente uova e quindi domenica e' uscito fuori questo piattino veloce, dietetico ed energetico.
Uova e Punte di Asparagi su crema di Asparagi
x 2 persone
1 confezione di asparagi freschi
4 Uova
Olio
Sale
Pepe
Panna
Ho pulito gli asparagi con acqua corrente e poi ho tagliato prima le punte e poi un'altro pezzo del fusto dell'asparago.
Ho messo quest'ultimo a bollire con un poco di sale. Appena cotta ho preso la meta' degli pezzetti e messo nel mixer con 2 cucchiai di acqua di cottura un poco di sale , pepe e un goccio d'olio. Azionate il mixer e create una crema aggiungere anche un poco di panna liquida circa 1-2 dita di panna.
Lessate le uova e sbucciatele. Lessate le punte degli asparagi.
A questo punto mette la crema di asparagi a specchio nel piatto. Sopra le punte degli asparagi e poi gli spicchi di uovo sodo.
Un poco di olio a crudo e pepe............. et voila' il piatto e' pronto.
A chi non dovesse piacere l'uovo sodo ecco una versione meno dietetica ma altrettando gradevole con le uova ad occhio di Bue.

Alessandra.................. Bon Apetit !!!!
SHARE:

SPADELLATA DI SEPPIE E CARCIOFI

SPADELLATA DI SEPPIE E CARCIOFI .... E visto il grande successo ;o) a postare le ricette del Corso " Praticamente Pesce " fatto con lo Chef Antonio Chiappini. Ve lo propongo anche perche' adesso e' periodo di alcuni prodotti quindi cuciniamoli ora , compriamo a chilometri zero!!! 

 Spadellata di Seppie e Carciofi

4 Seppie medie 
2 carciofi Romaneschi
 Aglio
 Mentuccia
 sale
 pepe
 olio
 pecorino
 prezzemolo

 Pulire le seppie o farsele pulire,conservando le sacche del nero.Tagliarle le seppie a listarelle e saltarle insieme ai carciofi (precedentemente puliti e tagliati finemente), con olio e aglio. Aggiungere pecorino ed eventualmente a gusto aggiustare di sale.Nel frattempo svuotare la sacca del nero in un pentolino e tirarla a fuoco vivace per pochi minuti. 
Tagliae finemente a chip 1 carciofo e friggerlo velocemente. Friggere anche le foglie di metuccia : in mancanza di mentuccia va bene anche la menta.
 A questo punto fate il piatto. Ponete il nero di seppia nel piatto sopra adagiate le seppie con in carfiofi cotti in padella , poi le chip di solo carciofo e spolverare con mentuccia fritta. 
Prezzemolo a guarnizione..
 SPADELLATA DI SEPPIE E CARCIOFI 
Alessandra..................Bon Apetit !!!!
SHARE:

ARANCELLO


Avevo preparato questo liquore lo scorso anno intorno a marzo e poi messo a riposare. Durante lo scorso Natale ho partecipato al mio primo Swap e cosi come doni natalizi ho fatto pervenire in Calabria a Maria Carmela questa mia creazione ;o) Poco tempo fa Carmela mi ha richiesto la ricetta e cosi a lei e' gia' stata anticipata e per voi e tutto qui sotto....

 ARANCELLO

1 litro di alcool
10 Aranci non trattati
700 gr di zucchero

 Mettere nell’alcool le bucce, senza la parte bianca al buio per circa 10/15 gg .
Contrallare dopo 8/10 gg se la buccia e' gia bianca lasciare solo per altri 3 ggi.. Far bollire 1 litro di acqua con 700 gr di zucchero. Lascia scioglier per bene lo zucchero. Attenzione se lo si trova poco dolce aggiungere altro zucchero. Aggiungere lo sciroppo all'alcool. Mettere nella bottiglia e far riposare per 1 mese al buio. Volendo anche di piu' di un mese. Filtrare con una garza il liquore e conservare o consumare...

Alessandra....Buona Bevuta !!
SHARE:

Coratella con i Carciofi.......

Un classico della cucina Romana e un piatto tipico delle tavole durante le Feste di Pasqua.
È costituito dalle interiora dell'animale " L'abbacchio " e in particolare almeno da polmone, fegato e cuore...e da un altro prodotto con la bandiera tipica laziale : il carciofo.

Coratella (d'abbacchio) con i carciofi


Tenete presente che a casa nostra si fa praticamente ad occhio non c'e' una ricetta scritta ne quantita' precise... Qui sotto vi metto come dovrebbe essere o come e' quella che vedete in foto

2 Coratelle
6/7 carciofi
Cipolla
olio
sale
pepe
due dita di vino bianco


Pulite per bene le coratelle e tagliatele a pezzettini. Pulite i carciofi e tagliateli a fettine sottili e metteteli in acqua con limone.
Mettete in padella olio e cipolla tagliata sottilmente: appena dorata mettete in padella prima il polmone e poi il cuore. A cottura avanzata, aggiungere carciofi e fegato. Aggiustate di sale e pepe. A cottura quasi ultimata bagnate con vino. Servire calda.. rigorosamente calda !!!
Non pensate a questo piatto come un secondo am anche come un buon antipastino magari servito una bella fettina pane bruschettato ...



Alessandra..............Bon Appétit !!!!
SHARE:

Muffin Cacio e Pepe !!!!

Questa voglia di Muffin mi viene perche' Labna ha fatto nel suo blog la settimana del Muffin e quindi vi propongo questa ricetta fatta e messa a punto da Stefana Cuozzo forumista di Cucina Italiana che in particolare li consiglia in versione minimuffin da utilizzare come puri stuzzichini in una cena in piedi..

MUFFIN CACIO E PEPE
Ricetta Stefania Cuozzo

Ingredienti per 6 pz
Farina bianca 125 gr
latte 125 gr
pecorino romano 70 gr
burro morbido 30gr
1 uovo
lievito per pizza 1/2 bustina
pizzico di sale
pepe a volontà.

Unire in due ciotole gli ingredienti secchi e quelli umidi e poi unirli insieme. In forno a 190° per 10 minuti e poi 170 fino a cottura ultimata...


Alessandra ........................Bon Apetit !!!
SHARE:

99 COLOMBE, 99 CANNELLE E I BISCOTTI DELLE NURZIA!!



Eccomi pronta a pubblicare il post per l'Aquila, le Sorelle Nurzia e tutti gli Abruzzesi lanciato da 99 colombe !!!
E' passato 1 anno e ancora ricordo nella mia testa ed e' ben nitido il rumore, lo scricchiolio del mio armadio a Roma.. Subito mi sono svegliata ed ho pensato." O mio Dio... Ma quanto e' forte!!!" e subito dopo aime' alle prime prime ore dell'alba il triste annuncio di una citta' praticamente rasa al suolo: L'Aquila!!!
E' passato 1 anno, il G8 o G12 o come lo volete chiamare e' stato fatto e poi???....Niente o poco possiamo dire, ma c'e' ancora da fare...
Rispondo molto volentieri all' Help arrivato per le Sorelle Nurzia, ma vorrei che non fosse un help solo per loro, ma per tutte quelle imprese che tentennano a ricominciare....
Ove possibile io ho fatto il mio Tam Tam.. In ufficio con gli amici e persino al supermercato.
Questo e' un mio dolce pensiero per le Nurzia e per la popolazione Abruzzese: un popolo " Tosto", "Testardo "e che ha una " Grande Forza ".
Ho utilizzo I Biscotti al latte delle Sorelle Nurzia.. che già sono buoni cosi, ma io ho provato a dargli una carica in piu'
Tazza di Crema al profumo di Limone con Biscotto Nurzia Inzuppato al Caffe'

x 2 due tazze
3tuorli
6 cucchiai di zucchero
buccia di limone
quasi mezzo litro di latte
2 cucchiai di farina
2 biscotti al latte Nurzia
caffe'
Che dire semplice fai la crema ma lasciala un po' morbida versala nelle tazze. Metti nel centro il biscotto precedentemente ben inzuppato nel caffe' amaro.. Decora con del caffe' solubile.
A questo punto mangia..!!
Buona per la colazione, una merenda o per concludere una cena.. insomma quando volete Voi !!!

Alessandra.......................Bon Apetit!!
SHARE:

Primo e Secondo: Bigoli Puntarelle e Cozze e....... Impepata di Cozze

bigoli puntarelle e cozze dall'alto
Eccoci... per questa ricetta che mi frullava in testa da un po' ci saranno poche parole. Il bigoli mi sono stati regalati a Natale da Alex e avevo una gran voglia di mangiarli ma di provarli in maniera diversa..un mix tra Nord e Centro e cosi via vado direttamente alla ricetta .

Bigoli Puntarelle e Cozze

dettaglio puntarelle bigoli pasta e cozze

Ingredienti per 2 persone

100 gr di Bigoli
Puntarelle
Cozze
Aglio
Peperoncino
Sale
Pepe
Pecorino Romano a piacere

Come prima cosa pulire le puntarelle come da tradizione tenendo le punte e buttandole nell'acqua fredda. Volendo potete, per farle arricciare ulteriorimente, metterle nel frigo dopo averle pulite.
Pulite le cozze per bene.
A questo punto, fatta l'operazione delle pulizie generali, possiamo passare alla cucina.
Prendete una padella , mette 1-2 spicchi di aglio con olio. Appena dorato , mettete 1-2 peperoncini e poi aggiungete le cozze, le puntare e subito coprite con un coperchio.Quando le cozze saranno aperte anche le vostre puntarelle sono pronte.
Quindi scolate i bigoli al dente e ripassateli in padella e poi mangiate !!! Per i piu’ golosi una grattata di pecorino romano e’ assolutamente da non farsi sfuggire.

primo piatti pasta bigoli puntarelli e cozze

Sarebbe fino qui, pero' , visto che per fare il piatto ho dovuto comprare 1 Kilo di cozze, direi di accompagnare il tutto con una buona ......

Impepata di Cozze

Versate l'olio in un'ampia casseruola e mettete a soffriggere l'aglio tritato e fiamma vivace , unite le cozze e poi aggiungete  vino bianco e cuocete finche i gusci non sarannpo aperti.
A fine cottura  condite con molto pepe nero e prezzemolo tritato.

impepata di cozze

Alessandra............................Bon Appétit !!!
SHARE:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...