LA SCUOLA CUCINA DI CLASSE APPRODA A MURLO


Pensavate di esservi liberati di me ?? E invece no..!!! Non e' passato poi cosi tanto tempo da quando "spignattavo" dentro l'acquario, da quando ze ridevo con la Barberini, con Todesco e con Igles... Sara' perche' una volta che entri in questo mondo ti senti una drogata e non riesci piu' ad astenerti, non riesci piu' a farne a meno . E quindi con grande entusiasmo e gioia vi voglio comunciare un evento che avvera' a breve.


Il 6 e 7 maggio, gli allievi de “La Scuola – Cucina di Classe 2”, cucineranno a Murlo. L’evento nasce dall’esperienza vissuta da un gruppo di cuochi, ancora dilettanti, che hanno partecipato alla trasmissione “La Scuola – Cucina di Classe”, prodotta da Gambero Rosso TV, e in onda su Gambero Rosso Channel, Sky canale 411. Al di là dell’esperienza televisiva, i cuochi sono rimasti in contatto tra di loro, incontrandosi di persona e formando un gruppo attivo e coeso su Facebook. Da questo gruppo è nata l’idea di ritrovarsi, quando possibile e superando le diverse collocazioni geografiche, per cucinare ancora insieme, non più con spirito agonistico ma in piena collaborazione cooperativa. Il primo di questi eventi-ritrovo è organizzato per le serate del 6 e 7 maggio 2011. A Murlo, tra Siena e Montalcino, gli ex-concorrenti del Talent Show di Gambero Rosso Channel si ritroveranno per dar vita a due cene all’insegna non solo delle tecniche di cucina ma anche e soprattutto della qualità delle materie prime, stagionali e per quanto possibile provenienti dai produttori della zona aderenti alla “Strada dei Sapori della Val di Merse”. La cena di venerdì 6 maggio avrà come elemento conduttore “Una Toscana mai vista”, e comprenderà una serie di piatti costituiti da ricette tradizionali toscane rivisitate con “contaminazioni” cultural-gastronomiche di altre regioni. Sabato 7, invece, il menù verrà costruito sul tema de “L’Unità d’Italia nel piatto” e si concretizzerà in 5 portate ciascuna delle quali basata su almeno un Presidio Slow Food delle zone delle cinque città simbolo dell’Unità d’Italia: Reggio Emilia, dove nacque il tricolore, Napoli, obiettivo della spedizione dei Mille ed ultimo baluardo borbonico, e le tre città che si sono succedute come capitali d’Italia: Torino, Firenze e Roma. Le serate, patrocinate dal Comune ed organizzate con la collaborazione delle locali Proloco e ARCI, saranno aperte a tutti coloro che vorranno gustare una cucina di livello preparata da cuochi emergenti. Il costo di ciascuna cena non è stato ancora fissato, ma oscillerà tra i 30 ed i 35 euro a persona. Visto il limitato numero di posti a disposizione (80 per serata) è obbligatoria la prenotazione. Per info 335-7685069 oppure scrivere a riccardo.guardabasso@gmail.com.


IO ci saro' e ci saro' da Giovedi a cucinare per chi avra' voglia di venire, di venire a gustare la nostra cucina, a chi vorra' conoscerci di persona, per chi ha voglia di vedere se poi siamo veramente come ci fa' il video.. ma come ci fa sto video ???


Alessandra...........Bon Appétit !!!

Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...