Ricette e Appunti di viaggio

Tempo al tempo.... Cachi essiccati per antipasto!!


E' proprio il caso di dire di prendersi tempo!!!
Era da un po' che avevo in testa di realizzare questo piatto pero' non trovavo mai il tempo.. O forse non volevo trovarlo, un po' per pigrizia un po' per chissà che cosa ma poi mi sono detta.. " Ma cappero Ale !! Una tipa come te che fa tremila cose in contemporaneamente, che spacca il capello in quattro, che riesce a stare un giorno da una parte e quello dopo da un'altra , insomma altro che " Wonder woman ", non riesci ad avere tempo??!!"
E cosi mi sono presa le tempistiche giuste , il prodotto giusto e via in cucina
In realtà' era da tanto che non mi concedevo delle ore tutte per me.
Non parliamo del tempo per andare a farci massaggi etc per sentirci belle intendo quelle ore dove lasci tutto fuori perché' stai mettendo in cantiere qualcosa di bello e non ce ne' per nessuno... E cosi e' stato.
Con calma ... molta calma ho aspettato controllato e alla fine chiuso in barattolo ermetico.. Nel frattempo che le ore passano, si perché' di ore ne sono servite 5 , e che si fa'???? Si pensa, ci si fuma una sigaretta, chatti con Whatsapp con la Mary Alias MG sempre in giro per il mondo molto peggio di me, si ascolta musica, si pensa, si tira la quadra o altri direbbero se fanno i conti, ti stendi sul divano e aripensi, rifletti.. anche perche' tutte queste cose non riesco mai a farle.
Non tanto sul chattare, quanto sul riflettere e quindi benvenuti momenti di "tempo al tempo."
Cachi Essiccati conditi salati

Cachi non maturi,Olio Evo, aglio,Peperoncino,Pepe,Zenzero,Aceto di vino

Ho preso se non erro 6 cachi non maturi e li ho tagliati sottilmente. Molto sottilmente ho iniziato con la mandolina ma poi mi sono accorta che non era possibile e via di coltello. Tagli perfetti.
Messi in forno a circa 40° modalita' ventilato per circa 5 ore.
Ecco io l'operazione l'ho ripetuta per due volte, nel senso che la prima volta ne ho affettai due per vedere cosa succedeva. Alla fine della quinta ora ( un po' come a scuola) la cosa mi e' piaciuta ed il giorno dopo ho replicato.
Quindi dicevo ho messo su una teglia della carta forno le fettine sottile del caco e l'ho abbandonato nel forno per circa 4 ore : di tanto in tanto cambiavo il verso della teglia e giravo le fettine del caco.
Dopo quattro ore ho messo le fette sopra una gratella e le ho lasciate ancora in forno per altri 30/40 minuti.
Poi spento il forno e fatto raffreddare in forno lasciando un canovaccio sulla bocca del forno per uscire lentamente il calore.

Da fredde: ho messo in una ciotola olio, sale , pepe, peperoncino a vostro piacimento, aceto di mio zio quello vero , aglio e una bella gratta di zenzero.
Ho aggiunto i cachi essiccati e dato una bella mischiata . Ho aspettato circa 20 minuti prima di metterli nel barattoli.
Non ho scritto i quantitativi perché' dipende dalla resa dei cachi


Alessandra............ Bon Appètit !!!
SHARE:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...