Ricette e Appunti di viaggio

Polenta, Funghi, Taleggio e una bella Coperta.





E dopo la neve cos'altro poteva accadere.
Ma a parte congelarsi dentro e fuori casa assolutamente nulla. La caduta della neve ha lasciato un silenzio spettacolare ma quasi funereo al punto che i pensieri girano velocemente dentro la testa: e non girano solo le cose brutte o belle , girano anche le ricette e quindi cosi era gia' da un po' che avevo delle voglie speciali culinarie che sono poi sfociate appunto nella polenta.
Ci sta proprio bene, una bella polenta un bel bicchiere di vino e poi una bella coperta.
Ecco sulla coperta potremo aprire un grandissimo capitolo.
La mia coperta la vorrei grande, avvolgente dal tessuto caldo e forte allo stesso tempo con magari un buon profumo che mi rilassi che ne so magari del patchuoli.... insomma una bella coperta pronta a prendersi cura di me in queste giornate fredde e lunghe.
Ma basta con distrazioni gustiamoci una ricetta tradizionale ma sempre al top.


Polenta con Funghi ,Taleggio e Pecorino


per 2 persone


Acqua 600 ml
Polenta 170 gr
Funghi misti circa 350 gr
Taleggio 120 gr
Pecorino 2 cucchiai grattugiati
sale qb
olio evo
3 spicchi d'aglio


Mette l'acqua a bollire con 1 pizzico di sale e quando va a bollore aggiungere lentamente la polenta.

Ecco qui potete fare in due modi : il tradizionale dove mischiate quella fine con quella bramata oppure se invece avete poco tempo , ma solo in questa situazione, e' ammessa quella rapida che cuoce in pochi minuti.

Ma torniamo alla polenta cuocetela per circa 50 minuti e cmq fino a cottura girando girando girando girando...
Nel frattempo mettere in padella dell'olio con 3 spicchi d'aglio poi aggiungete i funghi e fateli cuocere.
Quando la cottura della polenta e' fatta aggiungere il taleggio tagliato a pezzetti e le due cucchiaiate di pecorino e continuate a mischiare finsche non sara' sciolto.
Quando e' pronta mettetela sui patti di legno adagiatevi sopra i funghi, il loro sughetto una spolverata di pecorino e personalmente una bella grattugiata fresca di pepe nero.




Che altro dire.... ma direi nulla accomodatevi, fatevene un piatto e buona coperta a tutti....


Alessandra Bon Appétit !!

SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
pipdig