No carboidrati?? Panini all'olio e Purea di Fave e Cicoria

Ok e' ufficiale..Siamo a dieta!
Ma come faccio a stare a dieta se allo stesso tempo faccio il corso per primo livello da chef.
Tosta da morire perche' oltre al fatto di lavorare come al solito per i mitici segnali stradali, due volte a settimana vado a scuola di sera con tutti i suoi impegni: devi essere sempre presente, devi studiare vale a dirsi fare sia le dispense sia  la pratica che consiste di media nel  riprovare le varie tecniche in circa 5 ricette
Quindi se moltiplicate 2x5=10 ricette a settimana ma spesso sto anche fuori quindi ecco qui che oramai io vivo la notte come i vampiri ...Aiuto e tutto questo da sola!!
Fortunatamente ho alcune amiche che da piu' di un mese mi stanno seguendo in questa mia avventura e quindi condividono con me i successi e gli insuccessi.
Sino ad ora per fortuna siamo a quota 30 successi contro 3 insuccessi. Sto un po' indietro con le ricette si lo so ci sta.
Non voglio fare la prima della classe, sono come al mio solito determinata ma differenza delle altre volte questa volta devo riuscire assolutamente.
"Gli esami sono vicini " cantava  Venditti ma anche i miei e il 15 Maggio si va in classe a sostenere l'esame sempre se lo chef  tutor mi ammette agli esami.
Io sto studiando ma in giornate come oggi non ricordo nulla, ho il vuoto nella testa...
Ho staccato per due giorni e mi ritrovo il vuoto. Speriamo sia temporaneo.
Quindi dicevo che in tutta questa baraonda ci ho anche messo una dieta in cui non voglio ingerire carboidrati insomma sto veramente chiedendo molto a me stessa pero' che la posso fare.
Ho anche smesso forzatamente di fumare e quindi l'adrenalina/nervosismo e' sovrano a casa mia..
Nooo scherzo ma meno male oggi e' uscito il sole quindi mi sento piu' forte.
Vabbe io continuo a studiare , lavorare, studiare lavorare, studiare, studiare, lavorare...

Panini all'olio

5oo gr di farina debole
120 gr di manitoba
250 gr di acqua
15 gr di lievito
60 gr olio evo
10 gr di sale
30 gr di zucchero
2 tuorli  e un poco di latte per spennellare

Sciogleite il lievito nell'acqua resa tiepida, con lo zucchero e l'olio.
Aggiungete la farina e per ultimo o a meta farina il sale.
Lavorate con impastatrice o a mano per 5 minuti l'impasto.
Mettetelo in una ciotola coperto con pellicola trasparente e mandatelo in lievtazione sino al raddoppio.
Quando e' pronto toglietelo dalla ciotola con delicatezza senza farlo smontare e versatelo sul tavolo.
Fate delle palline di crica 50 gr l'una. Per fare la pallina usate la mano aperta e spingete impasto con un moviemnto rotatorio sopra il tavolo.
Se vi si appiccica l'impasto bagnatevi le mani e ricominciate.
Formate le palline  mettetele in teglia con un foglio di carta forno bagnato a rilievitare sino ad doppio.
Quando sono pronte spennellate con i tuorli facendo attenzione a non farlo scolare l'uovo. Anche l'occhio vuole la sua parte!

Cuocete in forno gia caldo a 210° per 7 minuti.
Ninente male vero !!  Beh ma li lascaimo soli soletti... ?? Ma no dai

Purea di Fave con Cicoria

300 gr di fave in questo periodo freschissime
1 cipolla
500 gr di cicoria
aglio,  peperoncino olio Evo
sale e pepe

Cuocete le fave con la cipolla e del sale. Sbucciatele dalla loro pellicina.
Lessate la cicoria e poi ripassatela in padella con aglio olio e peperoncino.
Mette le fave lessate  in un contenitore e frullatele con il minipimer. Se la purea e' troppo densa aggiungete un filo di olio ed acqua di cottura delle fave, dovra a vere la consistenza giusta.

Versate la purea di fave in un piatto fondo e sopra adagiatevi a nido la cicoria ripassata.
Un filo di olio della cicoria ed il piatto e' servito.


Bellissima e buonissima..  perfetta per un aperitivo in versione finger food o come piatto unico anche perche' e' bello proteico, piuttosto ma io come faccio a stare a dieta di fronte a queste bonta'?? Vabbe mi sforzero'.

Alessandra ................Bon Appétit !!!
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...