ricette e appunti di viaggio

Linguine con pesto alla genovese per le nostre vacanze

E come non fare un piatto del genere ??
Siamo nel periodo top del basilico e farlo è veramente una sciocchezza bastano pochi ingredienti e mangiare qualcosa di particolarmente prelibato, ma occorre fare attenzione ad alcuni passaggi fondamentali.
Secondo la tradizione, sono sette gli ingredienti del vero pesto alla genovese:
  • Foglie di basilico di Prà' giovani (quelle più piccole). Un  basilico che gode della DOP.
  • Olio extra vergine di oliva ligure. L'olio prodotto in Liguria è tipicamente delicato
  • Pinoli italiani.
  • Parmigiano Reggiano
  • Formaggio  pecorino  "Fiore Sardo".
  • aglio di Vessalico 
  • Sale marino grosso.
  •  
     
Il procedimento classico ed originale prevede che il basilico  venga pestato nel mortaio insieme agli altri ingredienti.
In questo caso io ho utilizzato il mini pimer ma ho fatto in maniera di non scaldare molto la salsa per non farla rovinare e infatti ho messo nel congelatore sia il bicchiere che lo strumento in maniera tale che frullando gli ingredienti con il freddo non si ossidano.
La cosa infatti importantissima è fare la salsa il più velocemente possibile.
Confermo che farlo con mortaio e pestello non ha eguali ma anche fatto con il mixer non è affatto male .

Linguine con Pesto alla Genovese

Basilico 80 gr
Parmigiano grattugiato 50 gr
Pecorino grattugiato 50 gr
1 spicchio di aglio senza anima
Olio Evo qb
 Pinoli tostati  70 gr
 100 gr di fagiolini 
100 gr di patate

Tritate il basilico con i pinoli ,precedentemente tostati , e con aglio . Aggiungere  i formaggi e lentamente l'olio evo sino ad ottenere  la salsa bella fluida.
Mettere l'acqua a bollire con dentro i fagiolini, salatela  e dopo 10 minuti da quando bolle aggiungete  le patate tagliature a dadini.
Appena riprendere bollore  l'acqua buttare le linguine .
Calcolate la dose sopra per circa 6 persone e quindi 500 gr di linguine .
Scolate la pasta bella al dente conditela con la salsa e forse vedrete che  avrete necessità di aggiungere 1 o 2 mestoli di acqua di cottura della pasta .
Verrà fuori una stupenda cremina che consiglio vivamente di gustare


 Alessandra............... Bon Appétit !!!
SHARE:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Chi sbircia da me.

Blogger Template Created by pipdig