Arance Condite....... che goduria!



Piu' che una ricetta io la chiamo una delizia o una sciccheria perfetta per 3000 occasioni.
Si passa dal piu' semplice e ruspante al piu' raffinato tutto sta a come le farete.
Non si puo' chiamare ricetta perché giustamente cosa vi dovrei dire ? Credo sia già chiaro come e' fatto il tutto.
La cosa importante sono gli ingredienti: se prendete  quelli giusti di stagione il gioco e' fatto in poche piccole mosse.

ARANCE CONDITE
Il piatto da sempre fatto a casa mia, ma so anche in regioni come la Sicilia.
Spesso e' volentieri quando a casa mia c'era poco o magari non si aveva voglia del solito contorno mamma o nonna preparavano due arance condite: il tempo di pulirle dalla buccia spaccarli e metterli nel piatto  in men che non si dica usciva sempre fuori un piatto gustosissimo da mangiare con pane bello croccante.
Le variazioni e varianti sul tema sono infinite a partire dalle olive , alla cipolla, con o senza il finocchio, alla pelatura dell'arancio.
Certo e' che il piatto e' veramente un tripudio di sapori.
In ogni caso come nel mio,  l'operazione e' partita dal pulire in maniera semplice l'arancio, al tagliarlo a rondelle, e sulla scia delle rondelle ho anche tagliato la cipolla rossa e le olive in questo caso taggiasche,
Molti usano le olive nere al posto delle taggiasche. mentre nel  viterbese usano anche il finocchietto selvatico che decisamente gli uno sprint in piu'.
Poi le potete mettere dentro una ciotolina come il mio caso oppure su un piattino e magari metterci solo la barbetta del finocchio... Uffa altra variante.
Insomma fatele come vi pare ma non esitate a metterci un buon olio evo novello  perfetto in questa stagione.



Una tra le variazioni decisamente piu' belle e' quella del colore delle arance: usate sia quelle color arancio che quelle color rosse dette anche "sanguinella ".

Alessandra..................Bon Appétit !!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...