Minestra passata di Piselli con Guanciale croccante

Un piatto semplice e gustoso da mangiare ora che e' la stagione giusta per i piselli.
Esistono diverse varietà di pisello, con caratteristiche diverse. Ad esempio la varieta' macrocarpon, conosciuto anche come taccola, di cui si mangia anche il  baccello, in quanto i semi rimangono allo stato embrionale.
 Un'altra varietà è la roveja o il pisello dei campi, che produce un baccello viola-scuro con piselli verdi. Questa stessa caratteristica si trova anche nel kapucijner, una varietà di piselli olandesi. Una volta seccati i piselli diventano di color marrone.
Fare una minestra passata  e' semplice ma occorre sempre distinguerla da una vellutata e dalle creme

Le minestre passate si ottengono con una base di purea di legumi sia freschi che secchi e/o di verdure e patate ai quali di aggiungono aromi rosolati e brodo. Una volta completata la cottura il tutto viene passato e arricchito con panna e/o burro.
Le creme, si ottengono con una base di brodo 8 carne , pesce , verdure) che poi viene legato con addensanti tipo farina di riso o fecola. Vengono poi aggiunte l'elemento caratteristico cioe' in pratica creme di carote, asparagi di piselli etc. Prima di servire la crema andra' addensata ancora con panna o burro.
Le vellutate, hanno sempre come base il brodo , al quale viene legato il roux. una proporzione e' di media 1 lt di brodo 140 gr di roux. a questa preparazione base viene aggiunta la purea e/o pezzi dell'elemento caratterizzante come pollo, funghi. Quando pronta va completato con aggiunta di burro a fiocchetti o tuorli d'uovo sbattuti con panna.
Ecco oggi abbiamo ripassato un poco la teoria e quindi ora si passa alla pratica.

Minestra passata di Piselli e Guanciale croccante



Per 2 persone
150 gr di piselli freschi sgranati
100 gr di patate
olio evo
burro
sale
pepe
brodo vegetale
cipolla bianca piccola

Mette in padella la cipolla bianca tagliate a listarelle con un filo di olio e fatela appassire. Aggiungete la patate tagliate a fettine ed i piselli. Aggiungete  1/2 bicchiere di acqua e fate cuocere a fuoco basso.

Tagliate a listarelle il guanciale e mettetelo in padella con olio evo e fatelo rosolare. Quando cotto scolatelo su carta assorbente.

Quando la minestra e' cotta frullatela sino ad ottenete una purea. Aggiungete brodo vegetale per ottenere la consistenza giusta. Rimettete la minestra sul fuoco aggiustate di sale ed eventualmente correggete con il brodo.
Fuori dal fuoco aggiungete 2 fiocchetti di burro e mescolate.

Mettetela nel piatto fondo due mestoli di minestra, pepe su tutto il perimetro della minestra, il guanciale al centro ed una figliolina di menta.

 
Alessandra....................Bon Appétit !!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...