Zucchine alla Scapece

Le zucchine alla scapece sono un contorno estivo tipico della tradizione culinaria campana e diffuso in tutto il Meridione. Il nome della preparazione deriva dallo spagnolo escabeche e sta a indicare una lavorazione di verdure e pesce, analoga a quelle al carpione e al saor, che è comune a tutta l’Italia meridionale ma che si ritrova quasi uguale anche in Liguria, dove è chiamata scabeccio. Basato sostanzialmente sulla frittura dell’alimento e sulla sua successiva aromatizzazione all’aceto, è una delle tante preparazioni nate come forma di conservazione e divenute poi ricette tradizionali. Questo contorno, aromatizzato ulteriormente con menta e aglio, è perfetto per accompagnare sia secondi di carne sia di pesce.

 

Zucchine alla Scapece

Zucchine  1 kg
Aceto di vino rosso passato in barrique  3 cucchiai
Aglio 1 spicchio
Menta 1 mazzo
Olio di semi di arachidi   1lt
Sale& Pepe Qb
Olio extravergine di oliva

la_preprazione_delle_zucchine_alla_scapece 
Tagliate le zucchine, precedentemente lavate, a rondelle non troppo sottili.

La_frittura_delle_zucchine_alla_scapece

Fatele friggere in abbondante olio di semi caldo. Scolatele quando sono dorate.
Preparate la salsa emulsionando l’aceto, l’olio, l’aglio tritato, il sale e il pepe.
Disponete le zucchine fredde sul fondo del piatto, versate l’emulsione e aggiungete le foglie di menta. Proseguite con gli strati fino a esaurimento degli ingredienti.
Servite fredde .

Nota della Cuoca
Nella ricetta tradizionale andrebbe aggiunto nel composto della salsa 1 cucchiaio di olio di frittura da me volutamente omesso proprio per rendere piu' leggero il piatto.
Preparatele la sera prima saranno ancora piu' buone e saporite !

Alessandra ................Bon Appétit !!!
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...