ricette e appunti di viaggio

Insalata di Funghi Porcini, Spinaci e Bruschetta

"Porcino" è il nome comune di alcune specie di funghi del genere Boletus, spesso attribuito, anche come denominazione merceologica, a quattro specie di boleti (la sezione Edules del genere Boletus) facenti capo al Boletus edulis ed aventi caratteristiche morfologiche e organolettiche vagamente simili.
Qualche micologo è arrivato a farne dodici specie diverse, discriminando a seconda degli ambienti di nascita, gli alberi simbionti, i caratteri microscopici e macroscopici (forma, colorazione e proporzioni del corpo fruttifero).
Ma le specie codificate dalla micologia corrente e che gli esperti sono in grado di riconoscere a prima vista per le loro caratteristiche esteriori chiaramente diverse, sono quattro:
  • Boletus edulis, Bulliard: Fries
    Nomi popolari: brisa, bastardo, fungo di macchia, moccicone, settembrino
  • Boletus aereus, Bulliard: Fries
    Nomi popolari: bronzino, fungo nero, fungo di scopa, moreccio, scopino, reale (Sardegna)
  • Boletus aestivalis (ex reticulatus), (Paulet) Fries
    Nomi popolari: ceppatello, estatino, fungo bianco, stataiolo
  • Boletus pinophilus (ex pinicola), Pilát & Dermek
    Nomi popolari: capo rosso, fungo da freddo, porcino dei pini
Adoro i funghi di qualunque specie ed in particolare i porcini. mi ricordano quando ero bambina e di quando andavamo a farli insieme alla famiglia.
Perfetti da fare in 3000 modi: crudi affettati e conditi con olio e sale, oppure al forno con le patate ed un poco di finocchietto selvatico secco, fritti , ed un classico anche il risotto e non per ultima la polenta  sia in versione bianca che con il sugo.
Insomma un alimento veramente perfetto a soddisfare tanti palati.
Oggi e' toccato al mio e visto che occorre stare ancora attenti alla linea mi sono fatta una quasi non ricetta.
Un mix tra insalata ed una bruschetta cosi da togliere lo sfizio mentale e non solo ma con poche calorie.

 Funghi Porcini, Spinaci e Bruschetta

Funghi Porcini, Spinaci e Bruschetta olio extra vergine di oliva peperoncino

Spinaci
Funghi Porcini
Fettina di pane carareccio lievitazione naturale
Olio extra vergine
3 spicchi aglio di Nubia
Peperoncino
Pepe
Limone

Semplicemente pulite con la carta da cucina le cappelle dei funghi e con uno spilucchino togliete la parte terrosa del fungo. Pulite sempre con lo spilucchino un poco anche il gambo e poi completate l'operazione con la carta da cucina per togliere eventuali residui di terra.
Affettateli.

Mette in padella olio extra vergine di oliva e gli spicchi di aglio Appena iniziano gli spicchi a scaldarsi  intingete la vostra fettina di pane e subito mettetela in un'altra padella che sara'calda a puntino.
Fatelo bruscare e poi  tagliatelo in tre parti.

In contemporanea saltate i porcini in padella ( quella con olio ed aglio) con un poco di  pepe a fuoco vivo .Solo quando avranno assunto un colore dorato e saranno cotti aggiungerete il sale e spegnerete il fuoco.

Condite i vostri spinaci  in una ciotolina( il quantitativo a vostro desiderio) con 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva, sale e 2 gocce di limone.

Prendete il vostro piatto di portata  (io in questo caso io ho preso una ciotola grande ) e disponete sul fondo un pezzo di pane, sopra gli spinaci e per concludere i funghi.
Lateralmente il resto del pane, peperoncino e grattugiata appena accennata di limone

Funghi Porcini, Spinaci e Bruschetta olio extra vergine di oliva peperoncino

Nota della cuoca

Di una semplicita' imbarazzante e velocissimo da preparare volendo il piatto  puo' esserre arricchito con scaglie di Parmigiano Reggiano.

Alessandra................Bon Appétit !!!
SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Chi sbircia da me.

Blogger Template Created by pipdig