ricette e appunti di viaggio

Albanella di Vongole Veraci e verdure contadine



Arbanella è un termine in uso nella lingua ligure per definire un tipo particolare di barattolo in vetro, utile come contenitore per  alimenti e conserve dolci e salate.

Albanella di Vongole Veraci e verdure contadine

Albanella di Vongole Veraci e verdure contadine

Per 2 persone

24 vongole veraci
2 carciofi
2 spicchi di aglio
1 Cipolla
4 Pomodorini
4 ravanelli
Barba di finocchino
Prezzemolo
2 carota
Limone
Olio extra vergine
Sale
Pepe
Pane


Pulite i carciofo dalle foglie esterne e dividetelo in quattro parti. Pulite e tagliate a metà, i pomodorini e i ravanelli.  Tagliate due fettine di cipolle ed anche le carote.
Mette sul fuoco una piastra e abbrustolite tutte le verdure.
Disponete dentro due albanelle: l’aglio in camicia, la barba del finocchino, le verdure grigliate dando la disposizione che preferite, aggiungete le vongole sale, olio, pepe e prezzemolo.
Chiudete le albanelle ermeticamente. Disponetele dentro una pirofila con acqua calda e cuocetele in forno a 200° per circa 40 minuti.
Bruscate del pane.
Servire le albanelle calde con il pane bruscato a parte oppure mette in una scodella il pane bruscato e sopra rovesciate tutto il contenuto dell’albanella. A voi la scelta.


 Nota della Cuoca 

A chi piace fare due cose in uno le albanelle si cuociono anche in lavastoviglie mente pulite i piatti sporchi. Quindi avviate il vostro programma di pulizia e ponete dentro anche le albanelle ben chiuse.   Terminato il lavaggio le albanelle sono pronte per essere servite

Alessandra......Bon Appétit !!!
SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Chi sbircia da me.

Blogger Template Created by pipdig