Amatriciana Bianca... Gricia !


Questa ricetta è l'amatriciana in bianco. Questo piatto dal sapore sublime è nato ad Amatrice in provincia di Rieti, una piccola cittadina Laziale al confine con l'Abruzzo. La ricetta ha una origine geografica definita e possiede una forte ed antica tradizione legata a questo territorio.  La gricia è un piatto che ha preceduto la matriciana prima che il pomodoro fosse importato in Europa. Questo piatto è stato inventato dai pastori matriciani quando ancora non si conosceva il pomodoro, è il piatto da cui ha avuto origine l'amatriciana o matriciana, era il pasto principale dei numerosissimi pastori, essi portavano nei loro zaini, pezzi di pecorino, sacchette di pepe nero, pasta essiccata, guanciale e strutto. I pastori laziali sono stati gli ideatori della gricia.

amatriciana bianca grigia alessandra ruggeri pecorino guanciale


Gricia


Questa la ricetta dell'Amatriciana Bianca:

Ingredienti (per 4 persone):
500 g di mezze maniche
125 g di guanciale di Amatrice
un cucchiaio di olio di oliva extravergine un goccio di vino bianco secco
100 g di pecorino di Amatrice grattugiato sale.

Tagliamo il guanciale a listarelle lunghe e lo rosoliamo in una padella aggiungiamo un’'abbondante manciata di pepe nero e cuociamo a fuoco basso per alcuni minuti finché il guanciale non risulterà leggermente dorato, facendo molta attenzione che non si bruci o si rosoli troppo, regola fondamentale per la riuscita del piatto.

Uniamo al guanciale pasta cotta al dente in abbondante acqua salata e aggiungiamo abbondante pecorino amatriciano– più delicato e meno salato del romano –e pepe nero macinato fresco a piacere.

Amalgamiamo il tutto e serviamo l'Amatriciana Bianca calda con una spolverata di pecorino e un’ ultima macinata di pepe.


amatriciana bianca grigia alessandra ruggeri pecorino guanciale


Alessandra......... Bon Appétit !!!
SHARE:

Insalatina di Salmone cipolla rossa, patate e frutti di bosco

Faccio il pieno di proteine con il salmone: le sue carni sono molto morbide e gustose, di tipico colore rosato, e lo rendono uno tra i pesci più pregiati. La sua importanza per la pesca commerciale è elevatissima, viene catturato con vari tipi di rete da posta. È una delle specie di pesci più allevate negli impianti di itticoltura. Tra i maggiori produttori a livello mondiali ricordiamo la Norvegia, il Canada e la Scozia. Si tratta di una cattura molto interessante per i pescatori sportivi che lo insidiano durante la risalita dei fiumi con le tecniche della pesca a mosca e dello spinning; una volta allamato lotta con tutte le sue forze ingaggiando un combattimento che spesso si conclude con la sua liberazione. Il salmone atlantico è il salmone più utilizzato per la produzione del salmone affumicato.

Insalatina di Salmone, Cipolla rossa, Patate e frutti di bosco

Salmone cipolla rossa, patate e frutti di bosco alessandra ruggeri


Per 4 Persone

300 gr di filetto di salmone sott’olio
250 gr di insalatina mista
mezza cipolla rossa di tropea
3 patate lesse
zeste di lime
succo di lime
more, lamponi e ribes rosso
sale
pepe
Olio extra vergine di oliva

Mettete in un piatto fondo l'insalatina mista, le patate lessate e tagliate a spicchi, la cipolla rossa tagliata sottile, il salmone ed i frutti di bosco.

Condite con olio sale pepe e servire e le zeste di lime ed il suo succo.

Insalatina di Salmone cipolla rossa, patate e frutti di bosco alessandra ruggeri

Consiglio della Cuoca : arricchite l'insalata con del peperoncino fresco e ravanelli .

Alessandra.................. Bon Appétit !!!
SHARE:

Ricordiamo Amatrice con la sua Salsa all'Amatriciana.

   

La ricetta originale dell’amatriciana è fatta di pochi, semplici ma fondamentali ingredienti. Questa ricetta è stata recentemente tutelata dal Comune di Amatrice con un marchio di origine.


spaghettoni all'amatriciana alessandra ruggeri


Spaghetti 500 gr 
Guanciale di Amatrice 125 gr
Pecorino di Amatrice. qb
Pomodoro San Marzano: 400 gr
Olio extra vergine d’Oliva qb
Vino Bianco Secco qb
Sale, Pepe: q.b.
Peperoncino: 1



Il procedimento è semplice, ma va seguito rigorosamente, per ottenere un risultato perfetto.
Si inizia mettendo in una padella di ferro, il guanciale a listelli lunghi olio d’oliva e fate Rosolare a fiamma vivace per qualche minuto.
Poi sfumare con il vino biancore aggiungete il peperoncino, il
pepe e fate cuocere finché il guanciale non risulterà bello dorato.
Togliere, scolandolo bene, il guanciale dalla padella e tenerlo da parte, al caldo ed unire
il pomodoro, ( possibilmente schiacciato a mano) che va cotto per qualche minuto, aggiustandolo di sale. Togliere il peperoncino, che a questo punto avrà dato il suo sapore, evitando di bruciarlo e aggiungere alla salsa i listelli di guanciale finendo di cuocere e addensare la salsa.
Unire alla salsa gli spaghetti cotti in acqua salata e al dente ed aggiungete il Pecorino di Amatrice.


Alessandra............ Bon Appétit  !!!



SHARE:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
pipdig