Mimosa di Panettone

La mimosa di panettone è un dessert pensato per reinventare il dolce tipico del periodo natalizio. La ricetta è molto semplice. Realizzate innanzitutto la crema pasticcera: si prepara con pochi ingredienti di base (latte, zucchero, farina e tuorli d’uovo) ed è pronta in soli 15 minuti. Seguite la ricetta che più vi piace ma ricordate di farla raffreddare completamente prima di utilizzarla. La crema servirà per farcire il panettone. Tagliatelo a strati con un coltello a lama liscia dello spessore di un paio di cm. Due dischi serviranno per creare la classica copertura della torta mimosa, cui si ispira questa ricetta, mentre gli altri formeranno la struttura del dessert. Per rendere il panettone ancora più morbido, realizzate una bagna a base di succo di arancia e liquore. In questo caso, abbiamo utilizzato il Grand Marnier, ma potete scegliere quello che più preferite. Per donare freschezza al dolce arricchite gli strati di crema pasticcera con frutta fresca tagliata grossolanamente. In questa ricetta, ci sono: ananas, kiwi, melagrana e uva rossa. In alternativa, potete utilizzare la frutta di stagione che più vi piace. Una volta terminato il dolce, lasciatelo riposare in frigorifero per due ore. Servitelo con una spolverizzata di zucchero a velo alla fine dei pasti oppure a merenda.

mimosa di panettone farcita alessandra ruggeri


Panettone1 kg
Panna montata 100 ml
Arance (succo) 1
1 bicchierino di liquore Grand Marnier
Uva rossa, Kiwi , Ananas, Melograna  qb
Zucchero a velo

Per la crema

150 g di zucchero
Latte 1/2 l
50 g farina tipo 00
5 Tuorli

Buccia di limone  non trattato


Realizzate la crema pasticcera: sgusciate le uova, separate i tuorli dagli albumi e tenete da parte. In una casseruola versate il latte,  lo zucchero, la scorza di limone e portate a bollore. In una ciotola versate i tuorli e il resto dello zucchero. Montateli con una frusta incorporando anche la farina. Quando il latte bolle versatene una piccola quantità sul composto a base di uova e mescolate. Unite il latte rimasto, eliminando la scorza di limone, mescolate velocemente, versate il tutto nella pentola e lasciate addensare sul fuoco continuando a mescolare con la frusta. Quando la crema è densa versatela in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola alimentare a contatto con la superficie. Fate raffreddare la crema in un recipiente con acqua fredda.

Tagliate, con un coltello a lama liscia, il panettone a dischi orizzontali dello spessore di un paio di cm, 4 o 5 fette. Eliminate la parte esterna scura, stando attenti via via a rimpicciolire sempre un po' di più il disco.
Tagliate due dischi a quadretti molto molto piccoli (servono per la copertura del dolce).

Montate la panna e aggiungetela alla crema pasticcera con l'aiuto di una spatola (fate dei movimenti dal basso verso l'alto). Tagliate la frutta fresca a pezzi grossi. Spremete l'arancia, e fate una bagna aggiungendo un bicchierino di Grand Marnier.

Mettete il disco di panettone più grande su di un piatto da portata e bagnatelo leggermente con la bagna all'arancia.
Versate un po' di crema pasticcera. Spalmatela bene su tutta la superficie del dolce e poi aggiungete la frutta mista.

Adagiate sopra un altro disco di panettone e ripetete l’operazione sino ad esaurimento degli ingredienti. Adesso adagiate il disco più piccolo rimasto e spennellatelo con la bagna.
Con la crema avanzata ricoprite tutto il dolce anche lateralmente in modo che sia completamente rivestito di crema.
Per completare, fate cadere i pezzetti di panettone sbriciolato sulla crema esterna, in modo che aderiscano bene, dando al dolce il classico effetto mimosa. Fate riposare il dolce in frigo un paio d'ore prima di consumarlo.
Appena prima di portare in tavola, spolverizzate con zucchero a velo e chicchi di melagrana.


Alessandra.........Bon Appétit !!!
SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
pipdig