Gnocchi al ragù di zampone

Gli gnocchi al ragù di zampone sono un primo piatto pensato per reinventare i piatti classici del periodo natalizio. La consistenza tenace degli gnocchi di patate ben si adatta a sughi ricchi e saporiti. Optate per quelli fatti in casa, scegliendo la forma che preferite: utilizzate il riga gnocchi per una forma più regolare, oppure usate una grattugia o una forchetta per una variante rustica. Scegliete patate farinose, sia a pasta gialla sia a pasta bianca, che meglio si adattano a questa preparazione. Gli gnocchi pronti appena salgono a galla. Per ridurre i tempi di preparazione, potete optare per gnocchi di patate già pronti, facilmente reperibili nei supermercati. Per il condimento, abbiamo pensato di realizzare un ragù con lo zampone e aromatizzarlo con succo di arancia e bacche di ginepro. Lo zampone si differenzia dal cotechino per l’involucro che tiene fermo il mix di grasso, carne e cotenna tritati ad arte insieme alle spezie che, come il nome suggerisce, è costituito dalla zampa anteriore del maiale. Nulla vieta comunque di utilizzare il cotechino per questa ricetta. Il risultato è un piatto confortevole e seducente perfetto per scaldarsi durante le fredde giornate d’inverno.

gnocchi ragu' di zampone ALESSANDRA RUGGERI PER AGRODOLCE CUOCAATEMPOPERSO

Gnocchi al ragù di zampone

Per 6 persone 

Gnocchi 500 g
Zampone 1
Cipolle 1
Peperoncino 1
Sale
Olio extravergine di oliva  qb
Parmigiano  qb
Vino bianco   qb
Ginepro  qb
Quanto basta
Succo di un’arancia
Noce moscata


Rosolate la cipolla in padella con olio extravergine di oliva. Aggiungete lo zampone sbriciolato, noce moscata, alcune bacche di ginepro e un peperoncino intero. Sfumate con vino bianco. Lasciate cuocere con il coperchio a fuoco basso per almeno un'ora. A metà cottura aggiungete il succo di 1 arancia.

Cuocete gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata e scolali direttamente nel sugo allo  zampone. Saltate gli gnocchi aggiungendo acqua di cottura solo se necessario.
Servite ben caldi con abbondante parmigiano grattugiato.



Alessandra.......Bon Appétit !!



SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
pipdig