Ricetta dei Blondies americani

I blondies sono dei dolci tipici della cucina americana e molto diffusi anche in Inghilterra. Ricordano il più famoso brownies al cioccolato dal quale si differenziano per l’utilizzo del cioccolato bianco al posto del cacao. La caratteristica principale di questo prodotto è quella di essere una via di mezzo tra una torta e un biscotto per via del contrasto tra la croccantezza esterna e la morbidezza dell’interno. Il nome deriva dal colore giallo chiaro del dolce che, una volta cotto e raffreddato, viene tagliato a quadrettoni. A differenza del brownies al cioccolato, la ricetta prevede l’uso di un minima quantità di lievito istantaneo. Si tratta di un dolce molto facile da preparare. Vi serviranno pochissimi ingredienti: uova, farina, burro, lievito, cioccolato bianco e zucchero. Nella nostra ricetta, abbiamo aggiunto anche la granella di mandorle ma eventualmente potete arricchirli con noci pecan o noccioline. Preparatene in grande quantità e conservatelo in un contenitore chiuso. Sembrerà appena fatto anche dopo alcuni giorni.


Blondies ricetta di alessandra ruggeri

Farina tipo 00  130 g
Zucchero  80 g
Cioccolato bianco  130 g
Burro  130 g
Uova  2
Granella di mandorle  50 g
Lievito istantaneo 1/2 cucchiaino
Zucchero a velo qb


Fate sciogliere il cioccolato con il burro nel microonde o a bagnomaria e lasciate intiepidire.
Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete la farina, le mandorle, il lievito e il cioccolato fuso, mescolate bene.
Rivestite con carta da forno una teglia rettangolare ampia (almeno di 20 x 16 cm) o leggermente più grande se preferite il dolce più basso. Cuocete in forno preriscaldato per 25 minuti a 180°C.
Sfornate il dolce, trasferitelo su una gratella e lasciate raffreddare prima di tagliarlo a quadrotti e spolverare con zucchero a velo.

Alessandra..........Bon Appétit !!!



SHARE:
Posta un commento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
pipdig